SPETTACOLI

L’ONIRONAUTA

Spettacolo ironico onirico.

Un Clown, dorme, esplora i sogni,
Con in spalla un comodino pieno di oggetti,
Che ogni volta si trasformano in giochi surreali.
Sembra sveglio,
No... dorme,
Sogna,
Acrobazie patafisiche...
Giocoleria cosmicomica...
Equilibri in dormiveglia...
Su una scala come letto e come tetto,
Fa il sonnambulo funambulo...
Sogna?
No, adesso è sveglio,
Anzi... dorme in piedi,
Questo è un sogno...

Descrizione

"L'Onironauta" è ispirato all'argomento dei sogni lucidi ovvero alla capacità, che si può acquisire durante il sonno, di essere coscienti di stare sognando, e quindi vivere un'esperienza onirica in maniera realistica e scegliere di creare situazioni e azioni assurde a scopo di esplorare le infinite possibilità fantastiche del mondo dei sogni. In questo spettacolo il protagonista, con le sue "peripazzie" immaginifiche da bambino e le sue giocolerie comiche con oggetti reali, evoca un sogno, in cui trascende la forza di gravità fino a raggiungere la sensazione di volo con una tecnica teatrale a portata d'uomo senza effetti speciali e dove il giocoliere è un astronauta con i piedi per terra e il clown è un sognatore sveglio. E' uno spettacolo che racchiude le tecniche acquisite del clown teatrale, dell'attore circense e di giocoleria comica con oggetti non convenzionali.

VINCITORE Biennale MArtelive sezione CIRCO Roma 2017

Scheda Tecnica

Versione completa: 55 minuti
Versione da strada: 35 minuti
Luogo ideale: teatro e piazza
Spazio richiesto per versione completa: 6m X 6m X h 5m
Spazio richiesto per versione da strada: 5m X 5m X h 5m
Età consigliata: per tutte l’età
Luci: a carico dell’organizzazione
Audio: autonomo per spettacolo in piazza
Numero tecnici: 1 per versione teatrale
Numero interpreti: 1
Esigenze particolari: pavimentazione in piano/declivio palcoscenico,
versione da strada in orari notturni/crepuscolari.

* * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * *

LA GRAVITA’ DELLE COSE

_ PERFORMANCE _

Spettacolo in fase di creazione… WORK IN PROGRESS

Nello spettacolo si gioca con il doppio senso espresso dal titolo "La gravità delle cose": sia intendendo come le cose si comportano rispetto alla forza di "gravità", sia la "gravità" che i loro caratteri esprimono che la "gravità"0 degli effetti provocati da determinate azioni dell'uomo sugli oggetti stessi. Con il termine "cose" si intendono gli oggetti ma anche gli eventi.Lo spettacolo si sviluppa con due tecniche differenti di rappresentazione: Video e performance, che si alternano o mescolano; il video ha il compito di mettere in mostra gli oggetti per quello che sono evidenziando la loro natura in situazioni quotidiane/ordinarie, delineando i loro caratteri peculiari. La performance dal vivo invece ha il compito di estrapolare gli oggetti dal loro contesto e metterli in rapporto con il giocoliere performer e le azioni che imprime su di essi, confrontandosi con la forza di gravità, e partendo da quello che ricordano i loro caratteri, fino a evocare situazioni extra-ordinarie, usando le tecniche di giocoleria/manipolazione e teatro/circo e portando gli oggetti a scoprire nuove possibilità di movimento e di utilizzo. Ogni oggetto avrà differenti percorsi che si basano su diversi livelli di drammaticità che esprimono, determinando una escalation delle scene iniziando la performance con la massima gravosità e finire con la massima levità. Sarà sorprendente come un numero da circo, imprevedibile come un salto mortale e surreale come un mondo parallelo. lo spettatore si affezionerà all'oggetto come ci si affeziona a un personaggio di una storia che vive diverse situazioni. Queste azioni vogliono rappresentare metaforicamente il destino fragile e instabile e spesso fatale delle cose messe in mano agli uomini, ma che anche con la propria abilità possono riuscire a trasformarlo in leggero, giocoso e poetico.

Autore regista interprete Filippo Brunetti

Video ART a cura di Matteo Gaudenzi

* * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * *

* L’ARCIMBOLDO GIOCOLIERE *

Spettacolo itinerante, ideale per sagre,fiere, mostre mercato e rievocazioni storiche. E' uno spettacolo itinerante che consiste nell'applicare le tecniche di giocoleria creativa e improvvisazione teatrale con ortaggi, frutta e verdura suscitando al pubblico sorpresa, meraviglia e risate. Gli ortaggi sono scelti con un criterio adatto alla performance di giocoleria! Esigenza tecnica importante: PROCURARE UN CARRETTO con delle cassete di legno dall'organizazzione come in foto e frutta verdura fresca seguendo una lista da me commissionata. durata della performance 2 ore.

* BLOB CLOWN *

Spettacolo di clown e giocoleria, ideale per eventi di vario genere per un pubblico dai 0 ai 99 anni Questo spettacolo racchiude tante gags demenziali e numeri di giocoleria del mio repertorio dai più classici ai più innovativi,a una struttura drammaturgica libera, adattabile a ogni situazione(luogo piccolo o grande,all'aperto o al chiuso). Un personaggio eccentrico con le sue valige piene di cose a caso riesce a giocare con tutto e con tutti dal bambino al nonno. esigenze tecniche: in caso di spettacolo serale luci a carico dell'organizzazione, audio autonomo (amplificazione a batteria) durata dello spettacolo: da 5 a 50 minuti

* CAMERIERE COMICO *

Spettacolo itinerante, ideale per cene aziendali, matrimoni, agriturismi e sagre. Un cameriere si aggira fra i tavoli degli ospiti, è molto elegante ma si comincia a notare qualcosa di bizzarro: azioni non consone al suo ruolo, il rapporto con la gente che mangia è o troppo servizievole o molto distratto o dispettoso, fra le portate insieme ai cibi può arrivare di tutto trasformando una semplice cena in uno spettacolo continuo con un gran finale di giocoleria con fuoco se è possibile o in alternativa di giocoleria classica. Durata della performance 2 ore.